STATI INTERNI.

Sono fenomeni di coscienza che influiscono sulla situazione propria di ogni livello, tingendolo di certe caratteristiche corrispondenti alle esperienze che si mobilizzano e che corrispondono a contenuti degli altri livelli. Così, nel livello di sonno, distinguiamo uno stato passivo e uno stato attivo; in quello di dormiveglia, ugualmente uno stato passivo ed uno attivo; in quello di veglia distinguiamo ancora uno stato attivo ed uno passivo, ciascuno dei quali può essere attento o alterato. (v. COSCIENZA, livelli di).

Lo stato attivo o passivo di un dato livello dipende dall’intensità energetica – o tono – del livello stesso. Un errore che viene spesso commesso è quello di confondere gli stati interni con i livelli di coscienza.

Torna sù

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione in internet. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa.