MEMORIA, errori della.

A) Falso riconoscimento che si verifica quando un dato nuovo non è messo correttamente in relazione con un dato precedente; oppure quando un oggetto, che viene riconosciuto, suscita l’immagine di una situazione che appare come già vissuta, anche se non è stata vissuta (paramnesia).

B) Ricordo equivoco: si verifica quando un dato di memoria che non appare nella coscienza viene sostituito da un altro.

C) Amensia, che viene registrata come impossibilità di evocare un dato o una sequenza di dati. Esistono differenti tipi di amnesia (v. AMNESIA).

D) Scambio di un ricordo contiguo con quello centrale.

E) Ipermnesia, che è un ampliamento anormale della memoria; in genere implica una maggiore affluenza di dati antichi che sostituiscono quelli più recenti.

Torna sù

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione in internet. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la informativa estesa.